Senza titolo-1

Prospettiva fondante del Movimento 5 Stelle è il superamento delle pratiche attuali della politica partitocratica basata sul clientelismo, sul voto di scambio e sulla corruzione, con l’obiettivo irrinunciabile di porre Ogni Cittadino al Centro dell’attenzione reale delle istituzioni democratiche, gestite direttamente dai cittadini stessi.

Un “Fare Politica” che non deve più essere inteso come un “poltronificio” tramite cui soddisfare, con le risorse limitate dell’intera città, gli interessi dei soliti pochi privilegiati e dei “professionisti dei partiti politici”.

Un “coerente e trasparente metodo di amministrazione PUBBLICA” che realizzi in un progetto organico e condiviso, serie, valide e lungimiranti riforme a favore di tutta la Comunità, andando oltre le facili promesse elettorali; azzerando le nefaste esperienze delle scorse sindacature e ripartendo dalla consapevolezza che, oggi più di prima, è necessario Partecipare per Decidere nuove strade, difficili ma percorribili, faticose ma irrinunciabili fino alla meta.

Vittoria ha, oggi, bisogno di Nuovi Pionieri; di nuovi Cittadini Liberi dal voto di scambio, di Brave Persone che vivano la nostra Città come la propria ed insostituibile Comunità.

Una politica che recuperi l’etica della Responsabilità e dell’Onestà.

  1. No sprechi della politica, riduzione 30% indennità amministratori, azzeramento privilegi insopportabili.
  2. Promozione delle principali “Bellezze” di Vittoria: Mare, Riserva, Enogastronomia, Storia e Liberty.
  3. Riqualificazione urbanistica secondo i principi di bio-sostenibilità e rivalutando il patrimonio esistente.
  4. Investire in arte e cultura attraverso una programmazione annuale e una reale rete tra i soggetti coinvolti.
  5. Obiettivo Rifiuti Zero: raccolta differenziata porta a porta, lotta al degrado, controlli e sanzioni.
  6. Creazione Parco Multitematico: includendo l’area dell’ex Campo di Concentramento e la Villa Comunale.
  7. Lotta alla Povertà con progetti inclusivi e di sostegno al lavoro per tutti i Cittadini in evidente disagio e stato di bisogno.
  8. Trasparenza della pubblica amministrazione e realizzazione del Bilancio Partecipato.
  9. Valorizzazione turistica, archeologica ed agricola della Riserva Naturale Orientata del Pino D’Aleppo.
  10. Assessorato Fondi Europa: formazione, informazione ed intercettazione Risorse Europee per la città.
  11. Promuovere lo sport e le attività aggregative, favorire momenti di incontro e condivisione per le famiglie.
  12. Attuare la Partecipazione Diretta dei Cittadini alle scelte istituzionali con Assemblee di quartiere e Tavoli Tecnici.
  13. Azzeramento sprechi E.M.A.I.A. e rimodulazione totale dell’offerta.
  14. Nuove Mobilità: città accessibile a tutti, trasporti pubblici e turistici efficienti, auto e bici condivise.
  15. Messa in sicurezza di scuole, luoghi di aggregazione e strutture sportive.
  16. Tutela e sviluppo di produzioni locali, piccole e medie attività commerciali e turistiche.
  17. Agricoltura: controlli, qualità, aggregazione e tutela, quali uniche vie per la salvezza del comparto.
  18. Scoglitti 12 mesi l’anno: programmazione integrata di interventi ed attività tra città e frazione.
  19. Valorizzazione della Rete Museale: Zarino, Carretto, Liberty, Guerre, Pesca e Tunnel Sotterranei.
  20. Lotta alla criminalità organizzata ed allestimento Presidio Associazione Antiracket a Palazzo Iacono.
  21. Sistemazione manto stradale, riqualificazione urbana e canalizzazione proventi multe e zone blu.
  22. Randagismo: Completamento lavori per l’attivazione del Rifugio e fattiva applicazione normative vigenti.
  23. Riqualificazione delle nostre coste e messa in sicurezza del Porto di Scoglitti.
  24. Semplificazione amministrativa, snellimento delle procedure burocratiche, monitoraggio on-line istanze.
  25. Favorire l’accesso gratuito alla rete internet: un diritto, come l’illuminazione e l’acqua
  26. Rendere la città ciclabile e a misura di bambino, con più aree verdi e spazi gioco
  27. Protezione delle produzioni locali e delle piccole e medie attività commerciali.
  28. Potenti azioni di incentivo alla ri-abitazione del centro storico della nostra città.
  29. Contributi/sostegni comunali per le fonti rinnovabili ed efficienza energetica.
  30. Favorire i prodotti agricoli a km zero e tutela della nostra campagna.